Come creare un disco di ripristino di Windows 10

Quando si tratta di sistemi operativi, Windows 10 è più affidabile di qualsiasi cosa Microsoft abbia mai realizzato prima. Ora che ha quasi sei anni, Windows 10 è diventato l'obiettivo principale di Microsoft, poiché reitera e migliora ciò che è stato offerto per la prima volta nell'agosto del 2015 piuttosto che sviluppare costantemente un nuovo sistema operativo per i propri clienti. Ogni pochi mesi vediamo Microsoft rilasciare un nuovo importante aggiornamento per Windows 10 e ogni volta che il sistema operativo cresce e migliora sia per gli utenti regolari che per i clienti aziendali.

Come creare un disco di ripristino di Windows 10

Windows 10 potrebbe essere solido come sempre, ma le cose possono ancora andare storte. Se dipendi dal tuo computer per qualsiasi cosa, ha senso mantenere i tuoi dati il ​​più al sicuro possibile e adottare le misure necessarie per assicurarti di poter ripristinare il computer il prima possibile. Ecco perché è un'idea fantastica dedicare un po' di tempo oggi e creare un disco di ripristino di Windows 10.

In effetti, creare questo disco non è solo utile per un backup. Installare una nuova copia di Windows 10 è uno dei modi migliori per velocizzare il tuo computer e un disco di ripristino lo rende facile e veloce. Non avrai nemmeno bisogno di un vero disco fisico per farlo: qualsiasi supporto, inclusa un'unità USB, è perfetto per creare un disco di ripristino. Ecco come farlo.

Il valore di un disco di ripristino

Un disco di ripristino di Windows 10 è come un'assicurazione per la tua casa o la tua auto. È un dolore e costa denaro per tenere il passo e non se ne vedono mai veramente i benefici. Fino a quando non ne avrai bisogno. Allora l'assicurazione è la cosa migliore dopo la senape su un hot dog.

Lo stesso per i backup e i dischi di ripristino di Windows 10. Richiedono tempo per l'installazione, occupano spazio su disco o un'unità USB e non servono a nulla. Fino a quando non ne avrai bisogno. Con un disco di ripristino puoi essere di nuovo operativo rapidamente e senza perdere troppi dati o produttività. Quindi sì, ci vuole un po' di tempo per essere configurato, ma una volta fatto, è fatto e sarai protetto.

Come creare un disco di ripristino di Windows 10-2

Crea un disco di ripristino di Windows 10

Per creare un disco di ripristino di Windows 10 avrai bisogno di un'unità USB da 8-16 GB o di un masterizzatore DVD e di uno o più DVD vuoti. Puoi farlo in due modi. È possibile creare un disco di ripristino da Windows o utilizzare Media Creation Tool di Microsoft. Ti mostrerò entrambi.

Hai anche la possibilità di creare un'installazione di Windows 10 vanilla o di eseguire anche il backup dei file di configurazione. Se scegli di eseguire il backup dei tuoi file, Windows eseguirà il backup di alcune delle tue personalizzazioni. Eseguirà il backup di driver, app, eventuali personalizzazioni apportate a Windows, impostazioni del piano di alimentazione e una serie di altri file. Questi file saranno necessari se dovessi eseguire entrambi Ripristina questo PC o Recuperare da un'unità comandi in avvio avanzato. Consiglierei sempre di includere questi file se si dispone di un disco abbastanza grande.

Come creare un disco di ripristino di Windows 10-3

Crea un disco di ripristino di Windows 10 da Windows

Questo è il modo più semplice per creare un disco di ripristino e richiede circa 15-20 minuti a seconda della velocità del tuo computer e della quantità di dati di cui hai bisogno per il backup.

  1. Vai a Pannello di controllo e ripristino.

  2. Seleziona Crea un'unità di ripristino e inserisci la tua USB o il DVD.

  3. Se desideri eseguire il backup dei file di sistema, assicurati che la casella sia selezionata prima di fare clic su Avanti.

  4. Attendi che Windows rilevi l'unità di destinazione e la elenchi, quindi fai clic su Avanti. Tutti i dati su un'unità USB verranno cancellati come parte di questa operazione. Ovviamente il DVD dovrà essere vuoto.

  5. Segui la procedura guidata come richiesto per creare il disco di ripristino, quindi dagli il tempo di crearlo.

Crea un disco di ripristino di Windows 10 utilizzando lo strumento di creazione dei supporti

Media Creation Tool è un programma molto utile di Microsoft che ti consente di creare una nuova immagine di Windows 10 da utilizzare per ricostruire il tuo computer.

  1. Scarica e apri lo strumento di creazione multimediale.

  2. Seleziona la versione corretta di Windows 10, 32 bit se hai Windows a 32 bit e 64 bit se hai Windows a 64 bit. Devi ottenere questa parte giusta altrimenti non funzionerà.

  3. Seleziona "Crea supporto di installazione per un altro PC".

  4. Seleziona la lingua, l'edizione di Windows 10 e la versione. Di nuovo, devi farlo bene altrimenti il ​​disco non funzionerà.

  5. Seleziona il supporto del disco, USB o DVD.

  6. Attendi che Windows scarichi i file necessari e crei il disco.

L'uso di Microsoft Media Creation Tool significa che ottieni un'immagine Windows 10 nuova e aggiornata, ma richiede un download di circa 3,5 GB per essere creata. Assicurati di non utilizzare questo strumento se disponi di un piano dati limitato. Il vantaggio è che l'immagine viene regolarmente aggiornata da Microsoft, quindi non dovresti eseguire Windows Update per troppo tempo dopo.

Come utilizzare un disco di ripristino di Windows 10

Se qualcosa va storto con il tuo computer, devi sapere come utilizzare il tuo nuovo disco di ripristino di Windows 10. Fortunatamente, è molto semplice.

  1. Riavvia il computer con il disco di ripristino inserito.
  2. Seleziona l'opzione avvio dal disco di ripristino nel menu di avvio avanzato che appare. Se questo menu non viene visualizzato, accedi al tuo BIOS e seleziona il menu di avvio da lì.
  3. Seleziona Risoluzione dei problemi e ripristino da un'unità.
  4. Segui le istruzioni per consentire a Windows di ricostruire utilizzando il disco di ripristino

Questo è tutto! Il tuo computer utilizzerà i dati memorizzati sul disco di ripristino per ricostruire se stesso e tornare a funzionare. Il processo può richiedere del tempo. Molto dipende dalla quantità di dati che hai nel disco di ripristino e dalla velocità del tuo computer. Lasciare tra 10-20 minuti per il processo.

Altre opzioni per il backup di Windows 10

Oltre a creare un disco di ripristino di Windows 10, puoi anche utilizzare software di terze parti per clonare l'unità di avvio. Di solito si tratta di applicazioni premium che prenderanno una copia diretta del tuo disco rigido e la ricreeranno a poco a poco su un'altra unità, ma ci sono alcune opzioni open source a tua disposizione. Se ti capita di avere un'unità di riserva in giro, questa è sicuramente un'opzione.

Clonezilla

Un ottimo programma per creare cloni di dischi e partizioni in Clonezilla. Tutto ciò di cui hai bisogno è un'unità flash USB e un sistema con 196 MB di RAM per iniziare. Puoi clonare facilmente un'unità in pochi minuti con questo software.

GParted

Se hai familiarità con Linux, GParted è un ottimo strumento da utilizzare per la gestione e la clonazione di un disco. Dotato di una GUI intuitiva, puoi navigare facilmente nel programma con poca o nessuna esperienza necessaria.

Sono disponibili molti altri programmi open source per clonare i dischi, come dd (Linux/Unix), HDClone, Ghost e Mondo Rescue. Dai un'occhiata a uno di questi programmi se desideri espandere la tua conoscenza del programma di backup oltre ciò che Windows ha da offrire.

Domande frequenti

Posso creare un'unità di ripristino su un computer e utilizzarla su un altro?

Sì, puoi utilizzare un'unità di ripristino su un altro computer, ma solo se hanno la stessa marca e modello, come nell'architettura di sistema. In alternativa, puoi creare una versione generica di un'unità di ripristino che non include i file di sistema, che sono specifici del PC.

Tutto quello che devi fare è deselezionare l'opzione File di sistema durante la creazione dell'unità di ripristino.

Come posso creare un disco di riparazione di Windows?

Simile al processo sopra, vai al tuo Pannello di controllo e fai clic su Sistema e sicurezza.

Quindi, fai clic su Backup e ripristino (Windows 7).

Ora, fai clic su Crea un disco di riparazione del sistema.

Inserisci il tuo supporto e seleziona Crea disco.

Dopo alcuni minuti, sarai pronto per riparare l'unità se si verifica un problema.

Quando devo creare un disco di ripristino?

Idealmente, vuoi creare un disco di ripristino quando installi Windows 10 per la prima volta su un computer. Quindi, se ritieni che sia necessario, crea un disco di ripristino che includa i file di sistema prima di installare software o aggiornamenti discutibili.

Sebbene tu possa semplicemente eseguire il rollback di un punto di ripristino per eliminare le modifiche, è bello avere un failsafe se qualcosa non funziona correttamente.

La clonazione del disco rigido è un modo per assicurarsi che il computer sia sempre disponibile ed è uno strumento utile per creare una versione più completa di un disco di ripristino. Il rovescio della medaglia è che la maggior parte del software necessario per creare un clone costa denaro e hai anche bisogno di un disco rigido di riserva. Ci sono alcuni software gratuiti che possono fare il lavoro, provali prima di fare un investimento.

Se trascorri molto tempo sul tuo computer, creare un disco di ripristino di Windows 10 è un gioco da ragazzi. Sì, hai bisogno di un'unità USB di riserva o di un DVD vuoto e di 20 minuti del tuo tempo. Ma in cambio, puoi recuperare un computer guasto entro mezz'ora anziché molto più a lungo. Vale la pena farlo nel mio libro.

messaggi recenti