Come disabilitare l'accelerazione hardware

Di tanto in tanto, incontriamo un programma o una serie di programmi che occupano molte risorse di sistema. Uno dei modi di Windows per far fronte alle app che consumano risorse è l'utilizzo di una funzionalità chiamata accelerazione hardware. Quello che fa è far sì che l'hardware faccia il lavoro del software.

Tuttavia, ciò potrebbe rendere il software instabile, ad es. più soggetto a crash. Ecco perché è una buona idea disabilitarlo in alcuni casi. Continua a leggere per scoprire come evitare che influisca sul tuo computer.

Disabilitazione dell'accelerazione hardware in Windows 7 e 8

A differenza di Windows 10, Windows 7 e 8 hanno un modo semplice per disabilitare l'accelerazione hardware:

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul desktop e scegli "Personalizza".
  2. Nel menu "Personalizzazione", fare clic sul pulsante "Visualizza". Si trova nella parte inferiore della barra laterale a sinistra.

    Personalizzazione

  3. Nella parte superiore della barra laterale nella finestra "Schermo", vedrai il collegamento "Modifica impostazioni schermo". Cliccaci sopra.

    Schermo

  4. Seleziona "Impostazioni avanzate".

    Cambia impostazioni

  5. Apri la scheda "Risoluzione dei problemi".
  6. Fare clic su "Modifica impostazioni". Tieni presente che devi essere loggato come amministratore del computer.
  7. Verrà visualizzata la finestra "Display Adapter Troubleshooter". Sposta il cursore "Accelerazione hardware" completamente a sinistra per disabilitarlo.
  8. Fai clic su "OK" su tutte le finestre che hai aperto per salvare le modifiche.
  9. Riavvia il PC per rendere effettive le modifiche.

Metodo alternativo che funziona anche in Windows 10

Se non riesci ad accedere allo strumento di risoluzione dei problemi per qualsiasi motivo o se stai utilizzando Windows 10, prova a utilizzare questo metodo:

  1. Premi insieme i tasti Windows + R sulla tastiera e digita "regedit" nella casella di testo e premi "OK".
  2. Ora che sei nell'editor del registro, guarda nella barra laterale a sinistra, vedrai molte cartelle. Vai a "HKEY_CURRENT_USER.” Da lì, apri "Software.” Infine, vai su "Microsoft.”
  3. Torna sul lato destro dell'editor, dovresti andare al "Avalon.Graphicssottochiave ". È sotto "Microsoft.”
  4. Controlla se c'è un "DWORD” valore chiamato "Disabilita Accelerazione HWA.” Idealmente, sarà lì, con il suo valore impostato su 0. Fare doppio clic su di esso per modificarlo, modificare il valore in 1 e fare clic sul pulsante "OK".
  5. Se non è nell'elenco, fare clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto nella metà destra della finestra dell'Editor del Registro di sistema e selezionare il Nuovo opzione, quindi selezionare "Valore DWORD (32 bit).”
  6. Nominalo "Disabilita Accelerazione HWA” e quindi fare doppio clic su di esso per modificarlo e cambiarne il valore in 1.
  7. Esci dall'editor del registro e riavvia il computer per rendere effettive le modifiche.

Disabilitazione dell'accelerazione hardware in Google Chrome

  1. Apri Chrome e vai al Menu facendo clic sui tre punti verticali nell'angolo in alto a destra. Puoi anche digitare "chrome://settings"nella barra di ricerca.
  2. Clicca il "Avanzatemenu a tendina " e poi "Sistema.”
  3. Cerca il "Usa l'accelerazione hardware quando disponibile” e disattivarlo.
  4. Riavvia il browser affinché abbia effetto.

L'alternativa all'editor del registro

Lo stesso metodo dell'editor del registro per disabilitare l'accelerazione hardware del sistema può essere utilizzato per farlo per Chrome:

  1. Apri Esegui premendo Windows + R, digita "regedit", quindi fare clic su "OK" per aprire l'editor del registro.
  2. Nella metà sinistra delle finestre, vai a "HKEY_LOCAL_MACHINE,” procedi a "SOFTWARE,”Politiche,”Google," e infine, "Cromo.”

    Nota: se non hai "Google" e "Cromo", creale facendo clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella Politiche e selezionando crea nuova chiave.

  3. Fare clic con il tasto destro su "Cromo," scegliere "Nuovo” e selezionare il “Valore DWORD a 32 bit" ancora.
  4. Assegna un nome al valore "HardwareAccelerationModeEnabled.” Questa volta impostando il valore a 0 lo disabilita, mentre impostandolo a 1 lo abilita.
  5. Riavvia il computer per rendere effettive le modifiche.

Disabilitare l'accelerazione hardware in Mozilla Firefox

Alcuni programmi, come Firefox, hanno una propria impostazione di accelerazione hardware:

  1. Avvia Firefox e apri il menu nell'angolo destro facendo clic sulla scheda dei tre riquadri e seleziona "Opzioni“. Puoi anche digitare "su:preferenze"nella barra di ricerca e premi Invio.
  2. Ora, nel "Generale” scheda del “Opzioni” a cui ti porta Firefox, scorri verso il basso e individua la sezione “Prestazioni”.
  3. Deseleziona il "Usa le impostazioni delle prestazioni consigliate" scatola. Questo, a sua volta, rivelerà una nuova opzione, chiamata "Usa l'accelerazione hardware quando disponibile.” Deselezionalo per disabilitare l'accelerazione hardware.
  4. Riavvia il browser Mozilla per rendere effettive le modifiche.

Disabilitazione dell'accelerazione hardware in Microsoft Office

Tutte le versioni recenti di Microsoft Office ti consentono anche di disabilitare l'accelerazione hardware. Questo potrebbe aiutare con alcuni bug e glitch all'interno della suite.

  1. Aprire un programma di Office e fare clic su "Opzioni” che si trova nella schermata iniziale o aprendo il pulsante “Filemenu ” e selezionando “Opzioni.”
  2. Quindi, seleziona il "Avanzatescheda ".
  3. Scorri verso il basso e individua "Schermo" sezione. Ora, trova il "Disabilita l'accelerazione grafica hardware" e abilitalo facendo clic sulla sua casella di controllo. Se stai usando PowerPoint, disabilita anche il "Accelerazione grafica hardware della presentazione", che è appena sotto la precedente.

L'alternativa all'editor del registro

  1. Apri Esegui premendo Windows + R, quindi digita "regedit" e fai clic su "OK" per aprire l'editor del registro.
  2. Nella parte sinistra dell'Editor, vai su "HKEY_CURRENT_USER, aprire "Software,” vai a "Microsoft,” poi "Ufficio.” La cartella che aprirai successivamente dipende dalla versione di Office che stai utilizzando. Per Office 2010, sarà denominato "14.0", per il 2013 "15.0", per il 2016 "16.0" e per il 2019 "18.0". Qualunque cosa tu apra, vai al "Comune” cartella da lì.
  3. Fare clic con il tasto destro sulla cartella, scegliere "Creare” e selezionare “Chiave."Etichettalo"Grafica.”
  4. Nella parte destra della finestra, con la "Grafica" aperta, creare un "Valore DWORD a 32 bit" e chiamalo "DisabilitaAccelerazione hardware.”
  5. Dal momento che vuoi che sia abilitato, assegnagli un valore di 1 nella chiave "Grafica".Riavvia il computer per rendere effettive le modifiche.

Lotta contro gli insetti

Sebbene l'accelerazione hardware sia un modo pratico per alleggerire un po' la CPU e trasferirla al resto dell'hardware, non è sempre una buona idea tenerla abilitata perché potrebbe causare bug imprevisti.

La disabilitazione dell'accelerazione hardware ha risolto il tuo problema? Qual era il problema che stavi affrontando? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

messaggi recenti