Con quale frequenza viene eseguito il salvataggio automatico di Excel?

Come la maggior parte delle persone, probabilmente usi Excel per attività serie, come progetti scolastici o di lavoro. Quindi, i file su cui stai lavorando sono molto importanti. Nel caso in cui qualcosa vada storto, come un'interruzione di corrente, o chiudi accidentalmente il documento, non c'è motivo di farsi prendere dal panico.

Con quale frequenza viene eseguito il salvataggio automatico di Excel?

Office 365 ha l'opzione di salvataggio automatico, che salva i tuoi file Excel, Word e PowerPoint ogni pochi secondi. Office 2016 e la versione precedente della suite dispongono dell'opzione AutoRecover, che consente di recuperare i file che non sono stati salvati correttamente.

Continua a leggere e scopri di più sulle funzionalità di salvataggio automatico e salvataggio automatico di Excel.

Salvataggio automatico di Excel

Se sei abbonato a Office 365, i tuoi file di Office verranno salvati automaticamente con l'opzione di salvataggio automatico. Questa opzione è attiva per impostazione predefinita e puoi vederla nell'angolo in alto a sinistra della finestra di Excel. Il salvataggio automatico salverà i file direttamente sul tuo account OneDrive Microsoft Cloud o SharePoint Online.

Puoi disattivare questa opzione spostando il cursore. Nel caso in cui l'icona di salvataggio automatico sia grigia, è molto probabile che i tuoi file vengano salvati in una posizione diversa dal cloud (ad esempio una cartella locale sul tuo computer o un server).

In genere, si desidera che l'opzione di salvataggio automatico sia sempre abilitata perché non si sa mai quando ne avrete bisogno. Non puoi pianificare situazioni come la mancanza di energia o la chiusura di Excel per errore.

Nel caso ti stessi chiedendo con quale frequenza Excel AutoSave, il tempo predefinito è ogni dieci minuti. È possibile modificare questa impostazione, anche se il processo verrà spiegato dopo la sezione AutoRecover poiché i percorsi per Office 365 e le versioni precedenti sono gli stessi.

Problema di salvataggio automatico

Sebbene la funzione di salvataggio automatico sia sempre molto utile, c'è un problema di cui alcuni utenti si sono lamentati. Il problema sorge quando si tenta di salvare un file utilizzando Salva con nome e l'opzione di salvataggio automatico è abilitata.

Le modifiche apportate prima di utilizzare il comando Salva con nome aggiorneranno il file originale, anche se non lo desideri. Se utilizzi la funzione Salva con nome e assegni al nuovo file un nome diverso dall'originale, può causare problemi e confusione.

La gente si è lamentata di questo e Microsoft ha ascoltato. Nei programmi di Office 365, incluso Excel, Microsoft ha introdotto una nuova funzionalità Salva una copia. Questa funzione ti aiuta a evitare errori con il salvataggio automatico. Ora i file possono essere salvati esattamente come previsto, senza apportare modifiche all'originale.

Ripristino automatico di Excel

Il salvataggio automatico non era una cosa nelle precedenti puntate di Office. Excel 2016 e versioni precedenti hanno invece l'opzione di salvataggio automatico. Questa funzione serve anche come protezione da circostanze impreviste che potrebbero eliminare i tuoi file.

Ad esempio, quando Excel si arresta in modo anomalo a causa di un'interruzione di corrente, la prossima volta che lo apri vedrai una finestra di ripristino dei documenti. Puoi quindi scegliere di recuperare il file o eliminarlo. Vedrai la data e l'ora esatte del file, così potrai determinare esattamente di che file si tratta.

Se hai perso più file, verranno visualizzati tutti. Puoi anche fare clic su uno di essi e visualizzarne l'anteprima prima di decidere se conservarli o meno. Un consiglio, mantieni il tempo di recupero al tempo predefinito di dieci minuti o riducilo ancora.

Come modificare i timer di salvataggio automatico e salvataggio automatico

I problemi possono sorgere in qualsiasi momento. Se stai lavorando a un progetto importante, è meglio pianificare il backup dei file. Non vuoi perdere i tuoi dati, motivo per cui i timer di salvataggio automatico o salvataggio automatico di Excel dovrebbero essere impostati al minimo.

Ecco come puoi modificare i timer di salvataggio automatico e salvataggio automatico (lo stesso percorso è lo stesso per qualsiasi versione di Excel):

  1. Apri Excel sul tuo computer.
  2. Fare clic sul menu File nell'angolo in alto a sinistra dello schermo.

    opzioni excel

  3. Seleziona Opzioni dal menu a discesa.
  4. Fare clic sulla scheda Salva a sinistra.

    eccellere salva

  5. Puoi scegliere il formato del file e abilitare o disabilitare le opzioni di salvataggio automatico/ripristino automatico qui. Assicurati che la casella di controllo accanto a Salvataggio automatico/Ripristino automatico sia contrassegnata, così come quella sotto: "Mantieni l'ultima versione salvata automaticamente se chiudo senza salvare".
  6. Specifica la frequenza con cui il salvataggio automatico o il salvataggio automatico salvano le informazioni (inserisci un numero da 1 a 120, il tempo è misurato in minuti).

Non perdere dati

Perdere un file Excel su cui hai lavorato per ore è un incubo. È successo a tutti, almeno una volta. Non devi più preoccuparti di questo, abilita il salvataggio automatico e il ripristino automatico e sarai al sicuro.

Il timer di salvataggio automatico può essere impostato su un minimo di 1 minuto, tieni presente che ciò potrebbe influire sulle prestazioni di Excel. Anche così, probabilmente non noterai nemmeno la differenza. Questa caratteristica è troppo vantaggiosa per essere trascurata.

Com'è impostato il timer per il salvataggio automatico e il salvataggio automatico? Hai mai avuto bisogno di questa funzione? Faccelo sapere nella sezione commenti, siamo felici di sentirti.

messaggi recenti